International Newspaper

Dispaccio dall’Ucraina

09 Agosto 2022 ore 19.39

Il Ministero ucraino enumerano le vittorie contro l’esercito russo e sostengono che il malcontento all’interno dei soldati russi sia arrivato ad un punto tale da farli disertare, ritirare e continuare ad arretrare. Il Ministero russo documentano le vittorie su ogni campo di battaglia e dichiara che il numero dei mercenari continua a scendere perchè il numero dei nuovi innesti non riesce a raggiungere il numero delle perdite subite dall’esercito ucraino per mano dall’esercito russo…

Il centosessantasettesimo giorno di guerra volge al termine.

Ministero della Difesa Ucraino

La centosessantasettesima giornata di eroico confronto della nazione Ucraina invasione militare Russa.

Esercito ucraino

Nelle direzioni Volyn, Polisky e Siversky, la situazione non ha cambiamenti significativi.

L’ultimo nemico ha effettuato bombardamenti da artiglieria a barile e jet vicino alla regione di Nikolaevka Chernihiv e agli insediamenti di Katerynivka, Middle-Buda e Mezenivka nella regione di Sumy.

Per chiarire la posizione delle unità delle Forze di Difesa, l’avversario ha condotto una ricognizione aerea della BPLA nell’area dei villaggi di Guy nella regione di Chernihiv e Shalygin nella regione di Sumy.

In direzione Kharkiv, occupanti sparati da carri armati e artiglieria jet di insediamenti a nativi, sosnivka, prudânka, slatine, vivaio, lozova russa, petrivka, chepil, pechenígi, slobo žans ʹke. Un attacco aereo è stato lanciato vicino a Verhniy Saltov.

In direzione di Donetsk, il nemico, con il sostegno dell’aviazione, cerca di guidare l’azione temporale nelle direzioni di bahmuts ʹkomu e avdiíívs ʹkomu. Per congelare le azioni delle unità ucraine ed evitare il raggruppamento, continua il bombardamento sistematico delle posizioni lungo la linea di collisione. Piombi che raggruppano le unità del Distretto Militare Orientale che operano nella direzione indicata.

Nella direzione di Kramatorsky, i bombardamenti sono stati registrati vicino a Mayakov, Grigorivka, Piskunivka, Verkhnyokamiansky, Platonivka e Serebryanka, oltre a un raid aereo vicino a Grigorívka.

In direzione bakhmuts ʹkomu, gli occupanti sono partiti per l’artiglieria da impatto e i carri armati nelle aree degli insediamenti di bahmut, konstantinívka, soledar, zaitseve, toretsk, yakovlivka, bílogorívka, pokrovske, kodema e majorsk.

Anche gli invasori hanno cercato di coinvolgere gruppi di intelligence nelle aree di Ivano-Darí а рvka, allegri, yakovlivki e soledar. Dopo l’impatto del fuoco dei difensori ucraini , i russi hanno rapidamente cambiato i loro piani e hanno girato i tacchi. Si specificano le perdite del nemico.

Inoltre, l’avversario ha cercato di condurre una ricognizione combattendo nelle aree di Pidgorodne e Bakhmut, senza successo, si è ritirato.

Per migliorare la posizione tattica, il nemico ha guidato un attacco nelle direzioni di Yakovlivka, Bakhmut e Zaitsevoy, senza successo, con perdite recuperate. L’avversario ha parziale successo in direzione del borgo di Vershina.

Nella direzione Avdíí тівvs ʹkomu gli occupanti hanno sparato aree di Avdíí тівvka, Sands, Nevelske, Netajlove, Krasnogorívka e Novobakhmutívka. Attacchi aerei sono stati effettuati vicino a Maryinka, Krasnogorivka, Novoselivka e Avdiivka.

Per migliorare la posizione tattica, il nemico ha guidato battaglie offensive vicino a Krasnogorívka, Avdíivka e Piskiv. Non ha avuto successo.

Nelle direzioni di Novopavlívs ʹkomu e Zaporizhzhia, ci sono stati incendi di carri armati e artiglieria di vario tipo nelle aree degli insediamenti di Vugledar, Pavlivka, Novomajorske, Velika Novosilka, Stepnogorsk, Nuts, Sherbaki e Novosilka.

Il nemico ha iniziato l’aviazione vicino a Velikoí лі Novosílka, Shcherbakív, Novosilka, Vugledar e Pavlívka.

Nella direzione South Buzky, gli sforzi principali dell’avversario sono concentrati sul mantenimento delle posizioni occupate. Le

Esercito ucraino

azioni dell’aviazione dell’esercito nemico sono state attivate.

Gli occupanti hanno sparato carri armati, artiglieria a barile e jet nelle aree della città di Nikolaev, così come gli insediamenti di Stepova Valley, Limany, Shevchenko, Mirne, Kiselivka, Wide, Green Guy, Bila Krynytsia, Nikopol, Knyazivka e Dobryanka. Il nemico ha fatto attacchi aerei vicino a krynicí bianchi, andríívki, osokorívki e olginogo. Ha guidato una ricognizione aerea vicino a bílogirki, murahívka, novooleksandrívka, Shevchenko, mykolaivka e kobzarcívka.

Nel Mar Nero in preparazione all’uso di armi ad alta precisione, ci sono due portaerei di razzi alati.

Le perdite totali da combattimento del nemico dal 24.02 al 09.08 sono state circa

Magazzino / personale – vicino / circa 42640 (+300) persone liquidate / persone liquidate, serbatoi / serbatoi (+ 1817 (+6) od, Macchine corazzate da combattimento / APV ‒ 4076 (+6) od, sistemi di artiglieria-964 (+4) od, RSZV / MLRS – 261 (+0) dal, Sistemi di guerra antiaerea – 133 (+1) da, aerei / aerei-223 (+0) od, elicotteri-193 (+1) od, UAV livello operativo-tattico – 757 (+3), missili alati / missili cruise – 185 (+3), navi / barche / navi da guerra / barche – 15 (+0) da, Equipaggiamento per veicoli e avtocistern / veicoli e serbatoi carburante-2998 (+5) od, attrezzature speciali – 87 (+1).

L’avversario ha subito le maggiori perdite nelle direzioni di Bakhmutsk e Donetsk.

I dati sono in aggiornamento

Ministero della Difesa Russo

Le forze armate della Federazione Russa continuano l’operazione militare speciale in Ucraina.

Missili ad alta precisione a lungo raggio hanno distrutto un posto di comando sepolto attivo dell’aviazione ucraina vicino a Voronivtsa, nella regione di Vinnitsy.

Armi navali ad alta precisione a lungo raggio hanno colpito 1 grande deposito di munizioni vicino a Uman, nella regione di Cherkasskaya. Più di 300 razzi per HIMARS MLRS sono stati distrutti, così come una grande quantità di munizioni per l’obice americano M777.

A seguito di azioni offensive attive delle truppe russe, il 2° Battaglione Meccanizzato della 14a Brigata Meccanizzata perse la sua efficacia in combattimento. Avendo perso più di 340 uomini uccisi e feriti, il personale rimanente ha abbandonato le proprie posizioni.

Continuano gli attacchi dell’aviazione operativo-tattica e dell’esercito, delle truppe missilistiche e dell’artiglieria contro le strutture militari in Ucraina.

2 posti di comando vicino a Seversk e Ochertino, Repubblica popolare di Donetsk, 3 depositi di munizioni vicino a Krasnogorovka, Repubblica popolare di Donetsk, Zhovtnevoye, regione di Nikolayev e Osokorovka, regione di Kherson, nonché 123 aree di concentrazione di personale AFU e equipaggiamento militare sono state colpite.

Nel corso della guerra di controbatteria, 2 batterie di artiglieria, inclusi gli obici americani M777A2, sono state colpite vicino a Veseloye, nella Repubblica popolare di Donetsk.

Inoltre, 2 plotoni di sistemi missilistici a lancio multiplo vicino a Lastochkino e 6 plotoni di artiglieria di obici semoventi e trainati vicino a Razdolovka, Orlovka e Georgiyevka nella Repubblica popolare di Donetsk sono stati soppressi.

Difesa aerea russa significa aver abbattuto 1 aereo MiG-29 dell’aeronautica ucraina vicino a Toretskoye nella Repubblica popolare

Esercito russo Grafico mercenari

di Donetsk.

17 razzi del sistema missilistico a lancio multiplo HIMARS sono stati intercettati vicino alla città di Kherson e a Novaya Kakhovka, nella regione di Kherson, e a Melitopol, nella regione di Zaporozhye.

3 droni ucraini sono stati abbattuti vicino a Petrovsky, alla stazione ferroviaria di Rutchenkovo ​​nella Repubblica popolare di Donetsk e a Mospanovo nella regione di Kharkov.

In totale, 264 aeroplani ucraini e 145 elicotteri, 1.711 velivoli senza pilota, 363 sistemi missilistici antiaerei, 4.278 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 794 sistemi di lancio multiplo di razzi, 3.284 artiglieria da campo e mortai, oltre a 4.785 unità speciali veicoli militari sono stati distrutti durante l’operazione.

Il ministero della Difesa russo continua a monitorare i mercenari stranieri che sono arrivati ​​in Ucraina per prendere parte alle operazioni di combattimento

In quasi quattro settimane (dall’8 luglio al 5 agosto) il numero dei mercenari in Ucraina è sceso da 2.741 a 2.192 a seguito delle azioni offensive delle Forze armate russe e delle unità delle milizie popolari delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk.

Nel frattempo, nelle ultime settimane sono arrivati ​​in Ucraina altri 175 “soldati di ventura”, di cui 81 combattenti dalla Georgia.

Allo stesso tempo, il numero di mercenari che arrivano in Ucraina non supera le perdite nei loro ranghi. 335 combattenti stranieri sono stati confermati in modo affidabile eliminati durante questo periodo. Altri 389 combattenti hanno lasciato il territorio ucraino da soli.

La Polonia è ancora in testa nel tasso di riduzione dei mercenari in Ucraina. 99 sono stati eliminati e 146 combattenti sono fuggiti.

Inoltre, nelle ultime quattro settimane, sono stati eliminati 36 mercenari dal Canada, 33 dalla Romania e 21 dagli Stati Uniti.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content