International Newspaper

Dispaccio dall’Ucraina

08 agosto 2022 ore 19.43

Il Ministero russo documenta che per sopperire urgentemente alle perdite, i comandanti ucraini della formazione Kraken tentano senza successo di costringere i cittadini di Kharkov ad aderirvi. Dettagliatamente dimostrai bombardamento all’ infrastruttura energetica della centrale nucleare di Zaporozhye ad opera dell’esercito ucraino per creare un disastro umanitario nelle regioni di Kherson e Zaporozhye. Il Ministero ucraino sostiene che le unità missilistiche aeree dell’Aeronautica hanno distrutto quattro missili navali di calibro lanciati dall’esercito russo del Mar Nero e Zelenskyy parla della difficile situazione in Donbass affermando che in settimana attendono pacchetti militari dagli alleati che aiuteranno nella battaglia…

Il centosessantaseiesimo giorno di guerra volge al termine.

Ministero della Difesa Russo

Le forze armate della Federazione Russa continuano l’operazione militare speciale in Ucraina.

Esercito russo

Attacchi missilistici ad alta precisione vicino a Kharkov hanno colpito punti di schieramento temporaneo del 92° battaglione della Brigata Meccanizzata e del 122° Battaglione della 113a Brigata di Difesa Territoriale dell’AFU. Il nemico ha subito perdite fino a 150 militari e 14 veicoli e veicoli blindati.

Gli attacchi delle forze aerospaziali russe contro le posizioni di combattimento del 105° e 106° battaglione della 63a Brigata Meccanizzata dell’AFU hanno distrutto fino a 70 nazionalisti e 14 unità di equipaggiamento automobilistico vicino a Belogorka nella regione di Kherson e Pavlovka nella regione di Nikolaev.

Le forze aerospaziali russe hanno distrutto fino a 30 militari e 5 veicoli del 18° battaglione della 35a brigata marina dell’AFU vicino a Novopoltavka, nella regione di Nikolaev.

Gli attacchi di precisione della forza aerospaziale russa e delle truppe missilistiche ai punti di schieramento temporaneo dei nazionalisti ucraini hanno provocato vittime di massa e diserzioni mercenarie. La formazione nazionalista Kraken ha perso la sua efficienza di combattimento in direzione di Kharkov.

Per sopperire urgentemente alle perdite, i comandanti della formazione nazista tentano senza successo di costringere i cittadini di Kharkov ad aderirvi.

Continuano gli attacchi dell’aviazione operativo-tattica e dell’esercito, delle truppe missilistiche e dell’artiglieria contro le strutture militari in Ucraina.

5 posti di comando sono stati colpiti, compresi quelli del gruppo della task force Soledar dell’AFU vicino a Chasov Yar nella Repubblica popolare di Donetsk e la 63a Brigata Meccanizzata dell’AFU vicino a Belaya Krinitsa nella regione di Kherson, nonché 117 aree di concentrazione di manodopera e equipaggiamento militare dell’AFU.

I depositi di munizioni della 66a, 110a brigata di fanteria meccanizzata e 56a di fanteria motorizzata vicino a Vodyanoye, 5 depositi di munizioni dell’AFU vicino a Krasnogorovka, Novomikhailovka e Artemovsk e 1 deposito di carburante vicino a Novomikhailovka nella Repubblica popolare di Donetsk sono stati distrutti.

Durante la guerra di controbatteria, 1 batteria di sistemi a razzo a lancio multiplo Uragan vicino a Ochertino, 1 batteria di sistemi di artiglieria semovente Acatsia vicino a Krasnoye e veicoli da combattimento di sistemi a razzo a lancio multiplo americano HIMARS vicino a Kramotorsk sono stati colpiti.

3 plotoni di Grad MLRS vicino a Kodema, Mayaki e Adamovka, 4 plotoni di artiglieria di cannoni Msta-B e 2 plotoni di cannoni Giatsint-B in postazioni di tiro vicino a Soledar, Artemovsk, Veseloye, Dzerzhinsk, Maksimil’yanovka e Antonovka a nella Repubblica di Donetsk è stata soppressa.

I mezzi di difesa aerea russi hanno abbattuto 7 veicoli aerei senza pilota ucraini vicino a Kirillovka, Mandrykino, Krapivnytskoye nella Repubblica popolare di Donetsk, Barvenkovo, Dolgenkoye, Savintsy nella regione di Kharkov e Barvinok nella regione di Kherson.

3 missili balistici ucraini Tochka-U sono stati intercettati in aria vicino a Prudyanka, nella regione di Kharkov, e Novaya Kakhovka, nella regione di Kherson.

Esercito russo

Inoltre, 19 razzi di HIMARS MLRS di fabbricazione statunitense sono stati abbattuti in aria vicino a Sukhaya Kamenka, nella regione di Kharkov, a Melitopol, nella regione di Zaporozhye e ad Antonovka, nella regione di Kherson.

In totale, 263 aeroplani ucraini e 145 elicotteri, 1.708 velivoli senza pilota, 363 sistemi missilistici antiaerei, 4.269 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 791 sistemi di lancio multiplo di razzi, 3.276 artiglieria da campo e mortai, oltre a 4.774 unità speciali veicoli militari sono stati distrutti durante l’operazione.

L’atto di terrorismo nucleare attuato dall’esercito ucraino a Zaporozhye

Il 7 agosto, il regime di Zelenskyy ha commesso un nuovo atto di terrorismo nucleare nell’infrastruttura energetica della centrale nucleare di Zaporozhye per creare un disastro umanitario nelle regioni di Kherson e Zaporozhye.

Intorno alle 12:40, le unità ucraine della 44a brigata di artiglieria hanno bombardato la centrale nucleare di Zaporozhye vicino a Marganets, sulla sponda opposta del bacino idrico di Kakhovka.

I bombardamenti ucraini hanno danneggiato la linea ad alta tensione di Kakhovskaya, che forniva elettricità alle regioni di Zaporozhye e Kherson.

Una sovratensione si è verificata presso la centrale nucleare di Zaporozhye, provocando fumo nei quadri aperti dell’impianto. È stato attivato anche il sistema di sicurezza, togliendo l’alimentazione.

Sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco e il fumo si è spento.

La capacità delle Unità 5 e 6 è stata ridotta a 500 MW dai tecnici dell’impianto per prevenire l’interruzione della centrale nucleare.

Ministero della Difesa Ucraino

La centosessantaseiesima giornata di eroico confronto della nazione Ucraina invasione militare Russa.

Nelle direzioni di volyn, polís ʹkomu e sívers ʹkomu, l’atmosfera di cambiamenti significativi non ha sofferto. Alla fine, il nemico ha effettuato bombardamenti di artiglieria nelle aree degli insediamenti di Gremyach e Senkivka della regione di Chernihiv e Sukhodil, Manuhivka, Novi Virky e Pavlivka della regione di Sumy. Condotto ricognizione aerea di aree di confine aerei senza equipaggio.

In direzione Kharkiv, le unità nemiche con l’uso di carri armati, botti e artiglieria a getto stanno cercando di scoraggiare le Forze di Difesa dall’avanzare in profondità nel territorio temporaneamente occupato dal nemico. I bombardamenti sono stati registrati nelle aree degli insediamenti di uda, svetlične, zoločiv, slatyne, new, borschova, tiški russo, circkuni, vittoria, slobo žans ʹke, rosso, gusarívka e asííí жанvka. Gli occupanti ha causato attacchi aerei vicino a Gusarívki, Saltova superiore e Bajraka, e anche Zadíali Uva per ricognizione vicino a cupívki e rus ʹkih tiškív.

In direzione slava, l’avversario ha avuto un impatto di fuoco con l’artiglieria vicino a Great Komyshuvakha, Dmitrivka, Virnopillya, Native, Dibrivny, Grushuvakha, Virgin, Morkivka, Krasnopillya e Mikilsky. Ha effettuato uno bombardamento dell’aviazione vicino a Zaliman.

Gli occupanti hanno cercato senza successo di migliorare la posizione tattica vicino alla Vergine.

In direzione di Donetsk, il nemico, utilizzando i mezzi di fuoco disponibili sulla linea di collisione, cerca di infliggere le perdite massime alle unità ucraine ed impedire che si trasferiscano in altre direzioni.

In direzione kramators ʹkomu, l’avversario ha sparato da carri armati, barili e aree di artiglieria a jet di kramators ʹka, sivers ʹka, grigorívka, verhnyokamians ʹkogo e starodubívka. Ha fatto attacchi aerei vicino Grigorivka e Ivano-Daryivka.

In direzione bakhmuts ʹkomu, il nemico ha bombardato le truppe ucraine vicino a bakhmut, zaitsevoy, yakovlivka, krasnopolívka, pokrovskogo e cima. Ha effettuato bombardamenti nelle zone di bahmuta, soledara e kodemi.

Attacchi nemici nelle direzioni degli insediamenti di Bakhmut, Zaitseve, Vershina e Kodem i soldati ucraini hanno reagito.

Artiglieria e carri armati sono stati registrati nei pressi di Avdiívka, esperienza, Novobakhmutívka, Karlivka, Ceramiche e Kurakhovogo. L’aviazione ostile operava vicino New York, Krasnogorivka e Maryinka.

Nelle direzioni di Novopavlívs ʹkomu e Zaporizhzhia, l’avversario ha schierato carri armati, canna e artiglieria a jet per bombardare oggetti di infrastrutture civili nelle aree degli insediamenti di Novomihaylivka, Vugledar Shevchenko, Gulyajpilske, Temirivka , Vremivka, G Ulyajpole, Malinivka e Novopil. Ha effettuato bombardamenti dell’aviazione vicino a Prečistívka, Volodymyrívka e Poltavka.

Il nemico ha cercato di sfondare la difesa delle truppe ucraine in direzione degli insediamenti di Maryinka e shevchenko, nessun successo, recuperato. Ha guidato la ricognizione aerea delle città di Zaporozhye e Pavlograd.

In direzione Pívdennobuz ʹkomu, l’avversario ha sparato carri armati e artiglieria di vario tipo nelle aree degli insediamenti di

Esercito ucraino

Nikolaev, Tavriyske, Limany, Oleksandrivka, Kotlyareve, Novomikolaivka, Novogredneve, Kiselivka, Kobzarci, Kvitneve, Green G uy, Andriivka, Ivanivka, Novooleksandrívka, Topolyn e Pot ʹomkin. L’aviazione colpisce vicino a lozovogo, olginogo, andríívki e tavríjs ʹkogo. Un’attenzione significativa è concentrata sulla ricognizione aerea senza equipaggio.

Nel Mar Nero, il raggruppamento di navi nemiche concentra i suoi principali sforzi sul mantenimento delle azioni del raggruppamento terrestre delle truppe e degli oggetti nelle profondità dell’Ucraina.

Ci sono quattro portaerei di missili alati di missili marini pronti all’uso di armi ad alta precisione.

Oggi, alle ore 10 circa, le unità missilistiche aeree dell’Aeronautica hanno distrutto quattro missili navali di calibro lanciati da un avversario del Mar Nero. Un missile è stato distrutto a Odessa dai soldati del South Air Command, altri tre sono stati sparati n vicino al centro di comando aereo.

Le parole di Zelenskyy

“la situazione nel Donbass rimane molto difficile. Il nostro esercito sta facendo tutto il possibile per fermare il terrore russo e infliggere agli occupanti le maggiori perdite. Avdiivka, Sands, Margyinka, Bakhmutsky e altre destinazioni calde nella regione di Donetsk richiedono sforzi principali e, purtroppo, molte vite. È difficile nella regione di Kharkiv, nel sud del nostro paese, dove gli occupanti cercano di concentrare le loro forze.

La chiave ora, come prima, sono le armi per la nostra difesa, le armi degli alleati. Ogni giorno e senza sosta, lavoriamo per rafforzare la fornitura di armi, al fine di portare in prima linea sistemi più potenti e a lunga distanza.

E in settimana ci aspettiamo notizie dai soci sui pacchetti di supporto “.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content