International Newspaper

“Here it is : a Tribute to Leonard Cohen”

Uscirà il 14 Ottobre 2022 con una formazione costellata di stelle

Klein ha deciso di assemblare un album di canzoni di Cohen, abbinando cantanti di generi diversi con un’eccezionale core band di musicisti jazz : Norah Jones, Peter Gabriel, Gregory Porter, Sarah McLachlan, Luciana Souza, James Taylor, Iggy Pop, Mavis Staples, David Gray e Nathaniel Rateliff…

Blue Note Records ha annunciato una data di uscita il 14 ottobre per “Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen”, un nuovo straordinario album prodotto da Larry Klein che presenta interpretazioni straordinarie delle profonde canzoni del leggendario cantautore Leonard Cohen eseguite da una formazione straordinaria dei cantanti: Norah Jones, Peter Gabriel, Gregory Porter, Sarah McLachlan, Luciana Souza, James Taylor, Iggy Pop, Mavis Staples, David Gray e Nathaniel Rateliff.

“Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen”

“Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen”

Leonard Cohen era un amico dal 1982 o giù di lì, e negli ultimi 15 anni della sua vita è diventato un caro amico”, dice Klein. “Era forse l’amico più saggio e divertente che avessi, e qualcuno che mi è piaciuto, immensamente, in ogni modo. Dopo la sua morte, mi sono ritrovato spesso a suonare le sue canzoni con altri artisti con cui stavo lavorando. Uno dei motivi, ovviamente, è che le canzoni sono così belle – in un certo senso, Leonard è il miglior cantautore pop di sempre – ma l’altro motivo è che lo ha aiutato a mantenerlo nell’aria intorno a me”.
Così Klein ha deciso di assemblare un album di canzoni di Cohen, abbinando cantanti di generi diversi con un’eccezionale core band di musicisti jazz o, come dice lui, “un gruppo dei musicisti più preveggenti e lungimiranti del jazz world”—il chitarrista Bill Frisell, il sassofonista Immanuel Wilkins, il pianista Kevin Hays, il bassista Scott Colley e il batterista Nate Smith con contributi aggiuntivi di Greg Leisz alla pedal steel guitar e Larry Goldings all’organo.

Il progetto di Larry Klein

“Quando Larry Klein mi ha invitato a partecipare a un album tributo a Leonard Cohen, ho accettato immediatamente”, dice James Taylor. “Sia perché Larry è un grande produttore di eccellenti registrazioni e un buon amico, sia perché, come quasi tutti nella mia generazione, venero Leonard Cohen. Non appena ho iniziato a cercare le mie preferenze musicali, le canzoni di Cohen erano tra le mie poche preferite e hanno avuto una grande influenza sulla mia carriera di cantautore. Per il progetto, sono stato attratto da un pezzo relativamente oscuro che era nuovo per me, “Coming Back To You“. Larry ha scelto di tagliare la canzone nella chiave originale di Cohen, che era sicuramente al fondo della mia gamma. Ma in qualche modo spostarmi fuori dalla mia zona di comfort mi ha aiutato a trovare il mio approccio alla canzone. Come gran parte della scrittura di Leonard Cohen, questo testo risuona profondamente con la sua visione disperata e senza speranza del cupo panorama dell’amore e dell’attaccamento. Quindi, tira un profondo sospiro e bevi…”

Le 12 tracce

Le 12 tracce dell’album offrono una gamma di composizioni di Cohen, con brani tratti dal suo amato debutto nel 1967 Songs of

“Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen”

Leonard Cohen fino a selezioni dal suo ultimo album, You Want It Darker, pubblicato pochi giorni prima della sua morte nel 2016. Il set copre alcuni dei suoi classici più noti e tagli profondi meno familiari, il tutto rivitalizzato attraverso arrangiamenti ed esibizioni ponderate e inaspettate. La raccolta risultante ricorda in definitiva il concetto che ha guidato la produzione di Klein dell’album del 2007 di Herbie Hancock River: The Joni Letters, che ha vinto il GRAMMY Award come Album of the Year (e in cui uno dei cantanti in primo piano era, infatti, Leonard Cohen ).
“È stata un’esperienza immensamente gratificante ricontestualizzare queste poesie e illuminarle con una luce diversa”, continua Klein. “Spero che questo linguaggio musicale che abbiamo sviluppato insieme, il contesto in cui mettiamo queste cose, renda le canzoni in contatto con le persone in un modo nuovo”.

La tracklist di Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen è la seguente

Segui la tua strada – Norah Jones
Eccolo qui – Peter Gabriel
Suzanne – Gregory Porter
Alleluia – Sarah McLachlan
Valanga – Immanuel Wilkins
Ehi, non c’è modo di dire addio – Luciana Souza
Tornando da te – James Taylor
Lo vuoi più scuro – Iggy Pop
Se è la tua volontà – Mavis Staples
Sembra così tanto tempo fa, Nancy – David Gray
Famoso impermeabile blu – Nathaniel Rateliff
Bird on The Wire – Bill Frisell

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content