International Newspaper

Dispaccio dall’Ucraina

19 Luglio 2022 ore 19.07

Il Ministero russo documentano che in direzione Soledar l’esercito ucraino effettua la mobilitazione forzata dei residenti e sequestra auto private. Documentano, anche, che l’esercito ucraino, effettua attacchi a strutture agricole di civili per incolpare l’esercito russo nonostante la crisi alimentare del popolo. Il Ministero ucraino enumera le vittorie, documenta la presenza di portaerei russe nel Mar Nero e Mar d’Azov pronte a colpire l’Ucraina e afferma che l’esercito russo ormai è allo sbando e cerca di fuggire in Russia…

Il centoquarantaseiesimo giorno di guerra volge al termine.

Ministero della Difesa Russo

Le forze armate della Federazione Russa continuano l’operazione militare speciale in Ucraina.

Esercito russo

Armi ad alta precisione delle forze aerospaziali russe hanno neutralizzato il punto di schieramento temporaneo della milizia nazista del settore destro a Kamyshevakha, nella regione di Zaporozhye. Fino a 200 militanti sono stati uccisi.

Armi ad alta precisione hanno colpito le posizioni del battaglione dell’81a Brigata Aerea dell’AFU vicino a Dolina, Repubblica popolare di Donetsk. Più di 60 membri del personale sono stati distrutti, oltre a 7 veicoli blindati e 1 deposito di munizioni.

Inoltre, attacchi con armi di alta precisione hanno distrutto depositi di munizioni per armi fornite dagli Stati Uniti e dai paesi europei vicino a Belen’koye, nella regione di Odessa.

Per ricostituire le significative perdite di personale e attrezzature subite dalla 66a e 72a fanteria motorizzata meccanizzata, 58a e 10a Brigata d’assalto da montagna dell’AFU operanti in direzione Soledar, la mobilitazione forzata dei residenti di Artemovsk, Chasov Yar, Soledar, Dzerzhinsk e altri nelle vicinanze sono in corso le conciliazioni. I veicoli vengono sequestrati ai residenti locali per equipaggiare le formazioni.

4 plotoni di sistemi missilistici a lancio multiplo Grad, 13 plotoni di artiglieria di obici D-20 e 10 plotoni di artiglieria di cannoni D-30 sono stati neutralizzati a Seversk, Serebryanka, Dronovka, Opytnoye, Krasnoye, Zvanovka, Ivano-Dar’evka, Paraskovevka e Ivangrad, Repubblica popolare di Donetsk.

L’aviazione operativa-tattica e dell’esercito, le truppe missilistiche e l’artiglieria hanno neutralizzato 7 posti di comando, tra cui 81a Brigata aeromobile vicino a Kramatorsk, Repubblica popolare di Donetsk, 60a Brigata di fanteria vicino a Kirovo, 128a Brigata d’assalto da montagna vicino a Vozdvizhevka, regione di Zaporozhye, 5 depositi di munizioni a Vasyukovka, Velyka Novoselka, Repubblica popolare di Donetsk, Novoaleksandrovka, regione di Zaporozhye, Pokrovskoye, regione di Dnepropetrovsk, 2 depositi di carburante vicino a Soledar e Novgorodskoye, Repubblica popolare di Donetsk, nonché 197 aree di concentrazione di manodopera e equipaggiamento militare dell’AFU.

I mezzi di difesa aerea russi hanno abbattuto 1 elicottero Mi-24 dell’aviazione ucraina vicino a Pokrovskoye, Repubblica popolare di Donetsk, e 4 veicoli aerei senza pilota ucraini vicino a Peschanoye, Petropavlovka, Topolskoye e Izyum, nella regione di Kharkov.

Inoltre, 4 missili balistici Tochka-U e 5 razzi del sistema missilistico a lancio multiplo Uragan sono stati intercettati vicino a

Esercito russo

Skadovsk e Novaya Kakhovka, regione di Kherson e Chervonyi Oskol e Topolskoye, regione di Kharkov.

In totale, 257 aeroplani ucraini e 143 elicotteri, 1.568 velivoli senza pilota, 356 sistemi missilistici antiaerei, 4.106 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 759 sistemi di lancio multiplo di razzi, 3.160 artiglieria da campo e mortai, oltre a 4.392 unità speciali veicoli militari sono stati distrutti durante l’operazione.

Gli attacchi criminali dell’esercito ucraino contro i civili

Il quartier generale di coordinamento congiunto per la risposta umanitaria della Federazione Russa continua a registrare numerosi fatti di azioni criminali del regime di Kiev contro civili, nonché l’uso di infrastrutture civili per scopi militari da parte di formazioni armate ucraine.

Nonostante la minaccia di una crisi alimentare e ignorando il benessere della propria gente, le autorità di Kiev stanno portando avanti ulteriori provocazioni presso le strutture agricole per accusare l’esercito russo di presunti attacchi indiscriminati contro obiettivi civili e di minacciare la sicurezza alimentare dell’Ucraina.

Ministero della Difesa Ucraino

Il Centoquarantaseiesimo giorno dell’eroico confronto della nazione Ucraina contro l’invasione bellica Russa continua.

Esercito ucraino

Non ci sono cambiamenti significativi nelle attività delle forze armate della Repubblica di Bielorussia nelle direzioni di Volyn e Polís ʹkomu. Completata la rotazione delle unità coinvolte nella copertura dell’area del confine bielorusso-ucraino.

In direzione Sívers ʹkomu, il nemico ha sparato dall’artiglieria a canna e dai sistemi di fuoco di base dal territorio della Federazione Russa di Nikolaevka, nella regione di Chernihiv e Zarutske, Zhuravku, Bílopillâ, Iskriskiv лляinu, Miropillya, Esman e V ovkivku su Sumy e altri.

In direzione Kharkiv, il nemico ha continuato il fuoco dall’artiglieria degli insediamenti nelle aree a nord, est e sud-est della città di Kharkiv.

Ha fatto dei tentativi falliti di condurre azioni offensive nelle direzioni dei villaggi di Uda e Gusarivka. Un attacco aereo era vicino all’ultimo.

In direzione slava, l’avversario ha sparato dalla canna, artiglieria jet e carri armati degli insediamenti di díbrovne, novomykolaívka, grande komišuvaha, valle, chepil, semilanne, grusuvaha, adamívka, barvínkove, vergine, arcangelivka t e Nova Dmitrivka.

Il tentativo nemico di ricognizione con combattimento in direzione di Dmitrivka è finito senza successo. Gli invasori con le perdite sono scappati.

Nella direzione di Donetsk, gli sforzi principali dell’avversario si concentrano sui tentativi di avanzamenti nelle direzioni di Siversk e Bakhmut.

Il nemico ha effettuato bombardamenti di artiglieria vicino a Kramatorsk, Rajgorodok, Donetsk, Verkhnyokamiansky, Spirny, Starodubivka, Siverskaya, Dronivka e Ivano-Daryivka. Lanciato un attacco aereo vicino a Verkhnyokamiansky.

I soldati ucraini hanno causato notevoli perdite agli occupanti quando hanno cercato di muoversi nelle direzioni di Grigorívka, Spírny e Ivano-Daryivka. Il nemico si è ritirato.

Nella direzione bakhmuts ʹkomu zagarbniki ha bombardato le aree degli insediamenti di bahmut, Novoluganske, Pokrovske, Top, Merry Valley, Yakovlivka, Berestove e Zaitseve. Attacchi aerei vicino a Vuglegírs ʹkoí, TES, Pokrovsky, Major, Toretsk, Berestovoy e Vershina.

Il nemico ha attaccato Pokrovsky, con successo parziale, consolidato nella periferia meridionale dell’insediamento.

Esercito ucraino

I tentativi dell’avversario di avanzare nelle direzioni di Brestovoy, Belogorivka, Vershina e il territorio dei Vuglegirs ʹkoí ри TES non hanno avuto successo.

Le direzioni avdíí Наvs ʹkomu, novopavlívs ʹkomi e zaporizhzhia ha eseguito bombardamenti da carri armati, canne e artiglieria a jet nelle aree di Volodymyrivka, Avdiivka, Prechistivka, Novomikhailivka, Pavlivka, Vugledar, Maryinka, Thin, Great Mikhailivka, Janvarske, Kamianske, Charivne, Mali Shcherbaki, Novoandriivka e Novopil.

Ha lanciato un attacco aereo vicino a Kamyanka.

Nella direzione di Pívdennobuz ʹkomu, la situazione non ha subito cambiamenti significativi. Gli spari da botti, artiglieria a getto e carri armati continuano lungo la linea di collisione.

Il Mar Nero e il Mar d’Azov

Nel Mar Nero e Azov, un gruppo di navi nemiche continua la sua missione di sostenere le azioni delle truppe di terra e bloccare la parte nord-occidentale del Mar Nero.

Sono tre portaerei di armi ad alta precisione pronte a colpi missilistici su oggetti in Ucraina.

L’avversario continua a subire perdite di manodopera e attrezzature. Continuano a minare i magazzini di munizioni del nemico. Aumentano i casi di diserzione degli occupanti russi che cercano di entrare nel territorio della Federazione Russa con ogni mezzo.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content