International Newspaper

Dispaccio dall’Ucraina

08 Giugno 2022 ore 10.14

Il Ministero ucraino afferma che la Bielorussia sta lavorando alla creazione di gruppi di impatto, che in direzione Donetsk e Luhansk l’esercito ucraino sta riconquistando terreno e che l’esercito russo ormai è demoralizzato e si ritira. Il Ministero russo documentano che durante la liberazione di Svyatogorsk nella Repubblica popolare di Donetsk le truppe ucraine hanno subito pesanti perdite, della telefonata tra il ministro della difesa russo e turco e che i battaglioni nazionalisti hanno deliberatamente dato fuoco a un grande deposito di grano nel porto marittimo…

La centocinquesima giornata di guerra è iniziata.

Ministero della Difesa Ucraino

È iniziata la centocinquesima giornata del confronto eroico della nazione ucraina contro l’invasione militare russa.

Esercito ucraino

Sulle indicazioni Volyn e polacche, secondo il piano di ispezione, fino all’11 giugno 2022, le forze armate della Repubblica di Bielorussia stanno lavorando alla questione della creazione di gruppi di impatto in una delle direzioni e del controllo della disponibilità al trasporto strutture infrastrutturali alle unità di trasporto.

Nella direzione sívers ʹkomu, le unità dell’avversario continuano le misure dimostrative per congelare le azioni delle unità delle forze di difesa.

Nella direzione di Kharkiv, i principali sforzi del nemico sono concentrati sul mantenimento dei confini occupati. Per impedire la promozione delle nostre truppe, l’estrazione dell’area continua.

In direzione slava, l’avversario sta conducendo operazioni temporali per migliorare la posizione tattica. Al fine di prevenire il contrattacco, le truppe ucraine conducono attrezzature ingegneristiche di posizioni di fuoco nell’area dell’insediamento di İzyum.

In direzione Limans ʹkomu, l’avversario ha tentato di combattere in ricognizione in direzione dell’insediamento raigorodok, senza successo, recuperato.

In direzione Severodonec ʹkomu, i guerrieri ucraino hanno trattenuto con successo l’assalto nella città di Severodonetsk, il combattimento è in corso. Nell’area dell’insediamento di Toshkivka, il successore dell’avversario non ha avuto successo. Il nemico ha anche cercato di muoversi verso l’insediamento di Ustinivka, ma i difensori ucraini hanno respinto gli invasori.

In direzione Bakhmut, l’avversario ha aumentato l’intensità dell’uso dell’aviazione operativa, tattica e militare. Il bombardamento delle posizioni delle unità di mortai, artiglieria a botte e sistema reattivo del fuoco di fondo ucraine nelle aree degli insediamenti di Pokrovske, Berestove, Zolote-4, Vrubívka, Travneve, Yakovlívka e Dolomítne. Ha fatto attacchi aerei ka-52 elicotteri nelle aree di Pokrovske, Rinascimento e Yakovlivka.

Nell’area dell’insediamento di nagírne, a seguito dell’impatto del fuoco causato dai soldati ucraini, il nemico si è ripreso da una posizione precedentemente occupata.

Nelle direzioni Avdiiv, Novopavliv e Zaporizhzhia al fine di congelare le azioni delle truppe ucraine ed impedire il trasferimento delle riserve delle Forze di Difesa in altre direzioni, l’avversario ha effettuato un intenso impatto di fuoco sulle posizioni delle unità ucraine nelle aree nei punti Aselenih di Sands, Nuovo York, Lyubomirivka, Avdiivka, Novobakhmutívka, Novoselivka, Vuhledar, Noci, Komyšuvakha, Acqua, Pervomaiskke, Maryinka, Opitne.

Nella direzione di Pívdennobuz ʹkomu, l’avversario guida una difesa di posizione. I bombardamenti di artiglieria sono stati registrati nelle aree di Mykolaiv, Valley, Tavriyske, Kulbakino, Bila Krynytsia, Trudolyubivka, Blagodatne, Luch e Topolyn.

Non ci sono cambiamenti significativi nella direzione Bessarabiana.

L’avanzata ucraina in Donbass

Nelle ultime 24 ore difensori e difensori dell’Ucraina nelle direzioni di Donetsk e Luhansk sono stati colpiti undici attacchi

Esercito ucraino

nemici, distrutti tre carri armati, cinque sistemi di artiglieria, due carri blindati da combattimento, tredici unità di equipaggiamento automotive e tre s kl al diavolo le munizioni del nemico. Le unità di difesa aerea hanno abbattuto due aerei senza equipaggio Orlan-10.

La composizione personale dell’avversario è demoralizzata. Secondo le informazioni disponibili, nelle unità della 106a e 76a divisione aviotrasportata, i soldati che si sono rifiutati di partecipare ulteriormente al combattimento stanno tornando dalla regione di Luhansk al territorio della Federazione Russa.

Le perdite totali da combattimento del nemico dal 24.02 al 08.06 sono state circa

Magazzino / personale – vicino / circa 31500 (+ 140) persone liquidate / persone liquidate,

carri armati / carri armati тан 1393 (+3) od,

Macchine corazzate da combattimento / APV ни х 3429 (+13) od,

sistemi di artiglieria – 703 (+9) od,

RSZV / MLRS – 213 (+6) dal,

Sistemi di guerra antiaerea – 96 (+0) da,

aerei / aerei-212 (+0) od,

elicotteri-178 (+1) od,

UAV livello operativo-tattico – 559 (+6),

missili alati / missili cruise – 125 (+0),

navi / barche / navi da guerra / barche – 13 (+0) da,

Attrezzatura automobilistica e autocisterna / veicoli e serbatoi di carburante-2406 (+1) od,

attrezzature speciali – 53 (+0).

L’avversario ha subito le maggiori perdite in direzione slava. Il nemico russo ha subito le maggiori perdite (del giorno passato) nella direzione Slovyans ʹk. I dati sono in aggiornamento.

Ministero della Difesa Russo

Il gruppo ucraino nel Donbass sta subendo perdite significative in termini di manodopera, armi e equipaggiamento militare.

Esercito russo

Durante la liberazione di Svyatogorsk nella Repubblica popolare di Donetsk in tre giorni di combattimenti da soli, le truppe ucraine hanno subito perdite di oltre 300 nazionalisti, sei carri armati, 15 veicoli corazzati da combattimento di vario tipo, 36 cannoni e mortai di artiglieria da campo, 4 lanciarazzi multipli Grad e oltre 20 attrezzature automobilistiche.

Le Forze Armate della Federazione Russa continuano l’operazione militare speciale in Ucraina.

Missili ad alta precisione hanno colpito un impianto corazzato vicino a Kharkov, che ha riparato e ripristinato carri armati e altri veicoli corazzati AFU.

Inoltre, missili ad alta precisione hanno colpito 2 posti di comando, 13 aree di concentrazione di manodopera e attrezzature militari dell’AFU, nonché 1 batteria di sistemi missilistici a lancio multiplo Uragan vicino a Kharkov. 4 depositi di armi e munizioni sono stati distrutti vicino a Malinovka nella regione di Kharkov, Spornoe nella Repubblica popolare di Donetsk e Zvanovka nella Repubblica popolare di Lugansk. 1 deposito di carburante per attrezzature AFU è stato distrutto vicino a Chuhuev, nella regione di Kharkov.

L’aviazione operativo-tattica ha colpito 63 aree di concentrazione di manodopera e attrezzature militari dell’AFU.

Gli attacchi hanno portato all’eliminazione del posto di comando della 14a Brigata Meccanizzata AFU, di oltre 160 nazionalisti, 8 carri armati, 2 lanciarazzi multipli Grad, 1 batteria di artiglieria, 1 stazione di guerra elettronica e 13 veicoli di vario scopo.

La difesa aerea russa ha abbattuto 2 aerei MiG-29 dell’aeronautica ucraina vicino a Snegirevka, nella regione di Nikolaev, nonché 1 elicottero Mi-8 vicino a Belaya Krinitsya, nella regione di Nikolaev.

Inoltre, 11 veicoli aerei senza pilota ucraini sono stati abbattuti vicino a Donetsk, Rubtsy, Lozovoe, Krasnorechenskoe, Koroviy Yar, Peski Rad’kovskoe nella Repubblica popolare di Donetsk, Izyum, Dergachi nella regione di Kharkov e Chernobaivka nella regione di Kherson. 3 missili Tochka-U e 5 razzi Smerch sono stati intercettati vicino a Chernobaevka, nella regione di Kherson.

Missili e artiglieria hanno colpito 68 posti di comando, 172 postazioni di artiglieria AFU, incluse 2 batterie di sistemi di lancio multiplo Smerch vicino ad Aleksandrovka e Kutuzovka, 1 batteria di Uragan MLRS vicino a Kitsevka, nella regione di Kharkov, nonché 261 aree di manodopera AFU e concentrazione di equipaggiamento militare.

Gli attacchi hanno portato all’eliminazione di oltre 320 nazionalisti, 4 depositi di munizioni vicino a Novolenovka nella regione di Zaporozhye, 9 veicoli corazzati, 3 lanciarazzi multipli Grad, 15 artiglieria da campo e mortai, 14 veicoli speciali e Buk-M1

superficie-to – lanciamissili aerei vicino a Shelkoplyasy e OSA-AKM a Verhnyaya Roganka nella regione di Kharkov.

In totale, 192 aeroplani ucraini e 130 elicotteri, 1.150 velivoli senza pilota, 335 sistemi missilistici antiaerei, 3.459 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 489 sistemi di lancio multiplo di razzi, 1.822 artiglieria da campo e mortai, oltre a 3.488 unità speciali veicoli militari sono stati distrutti durante l’operazione.

La telefonata tra Shoigu e Akar

Su iniziativa della parte turca, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha avuto un colloquio telefonico con il ministro della Difesa nazionale della Repubblica di Turchia Hulusi Akar.

Le violazioni dei diritti umani da parte dell’esercito ucraino

Testimonianze di residenti locali e monaci nella liberata Svyatogorsk, Repubblica popolare di Donetsk, confermano che i nazionalisti ucraini hanno deliberatamente dato fuoco allo skete di legno di Tutti i Santi della Terra di Russia.

Nonostante la grave carenza di grano e la minaccia di una crisi alimentare, le formazioni armate ucraine, ignorando il benessere del proprio popolo, continuano a utilizzare strutture critiche per la lavorazione e lo stoccaggio del grano per scopi militari.

È stato accertato in modo affidabile che i combattenti dei battaglioni nazionalisti, lasciando i territori conquistati e rifiutandosi di lasciare rifornimenti di grano ai residenti di Mariupol, hanno deliberatamente dato fuoco a un grande deposito di grano nel porto marittimo. Di conseguenza, sono state bruciate più di 50.000 tonnellate di grano.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content