International Newspaper

Volodymyr Zelenskyy: So esattamente come agirà il nostro esercito: siamo pronti a tutto

23 febbraio 2022 - 17:17

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy sottolinea che l’esercito ucraino è pronto per qualsiasi scenario, ma i dettagli non verranno divulgati. Durante un incontro con il presidente della Repubblica di Polonia Andrzej Duda e il presidente della Repubblica di Lituania Gitanas Nausėda, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy ha discusso le conseguenze delle azioni della Federazione Russa per la sicurezza europea e regionale…

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy sottolinea che l’esercito ucraino è pronto per qualsiasi scenario, ma i dettagli non verranno divulgati. Il Presidente ha rilasciato questa dichiarazione ai media a seguito di un incontro con il Presidenti della Polonia e della Lituania a Kiev.

Le parole molto forti del Presidente

Volodymyr Zelenskyy a Kiev il 23 Febbraio 2022

“Solo io e il nostro esercito conosceremo i passi chiari per quanto riguarda la difesa del nostro stato. E credetemi, siamo pronti a tutto”, ha sottolineato Volodymyr Zelenskyy.

Il capo dello Stato ha osservato che non poteva prevedere le decisioni personali del presidente della Russia o le azioni delle formazioni controllate dalla Russia nei territori occupati del Donbass.

La richiesta di sicurezze

Secondo lui, poiché il Memorandum di Budapest non funziona più, l’Ucraina ha bisogno di nuove garanzie di sicurezza.
“Non è un segreto che Budapest non funzioni. Capiamo chiaramente che attualmente l’Ucraina non è in nessuna delle alleanze di sicurezza. Proteggiamo noi stessi l’Ucraina con il supporto dei nostri partner.

Ma sono gli ucraini che stanno morendo. Ecco perché l’Ucraina ha bisogno garanzie di sicurezza, chiare, concrete, in questo momento”, ha detto il presidente.

“È molto importante avere il sostegno di altri partner. E dato che ora abbiamo 150.000 soldati russi al confine, territori temporaneamente occupati, credo che la Russia dovrebbe essere tra quei paesi che forniscono chiare garanzie di sicurezza. Non è un segreto, Ho ripetutamente invitato il Presidente della Russia a sedersi al tavolo dei negoziati e parlare, perché questa è una questione di dialogo, non di condizioni”, ha aggiunto Volodymyr Zelenskyy.

L’incontro con i Presidenti di Polonia e Lituania

Durante un incontro con il presidente della Repubblica di Polonia Andrzej Duda e il presidente della Repubblica di Lituania Gitanas Nausėda, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy ha discusso le conseguenze delle azioni della Federazione Russa per la sicurezza europea e regionale e ha coordinato gli sforzi per contrastare l’aggressione russa.

Il Presidente dell’Ucraina ha sottolineato che la presenza personale a Kiev di veri amici dell’Ucraina Andrzej Duda e Gitanas Nausėda è molto importante e preziosa in questo momento difficile.

“Abbiamo discusso le conseguenze delle azioni della Russia per la sicurezza europea e regionale. Condividiamo l’opinione che il futuro della sicurezza europea sia ora deciso a casa, in Ucraina. Abbiamo coordinato i nostri sforzi per contrastare l’aggressione russa e ridurre l’escalation conflitto”, ha detto Volodymyr Zelenskyy.

L’opinione sulle sanzioni alla Russia

Il Presidente è convinto che la risposta della comunità internazionale a questo altro crimine della Russia debba essere decisiva,

Il presidente della Repubblica di Polonia Andrzej Duda, il presidente della Repubblica di Lituania Gitanas Nausėda e il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy a Kiev il 23 Febbraio 2022

dura e urgente.

Volodymyr Zelenskyy ha osservato che l’Ucraina accoglie con favore le decisioni di imporre nuove sanzioni contro la Russia, che sono state adottate dall’Unione Europea, dagli Stati Uniti, dal Canada e dal Regno Unito.
“Non vediamo l’ora di compiere ulteriori passi per aumentare la pressione delle sanzioni contro la Russia“, ha aggiunto.

Le opinioni dei due Presidenti ospiti

Il Presidente della Polonia ha affermato che oggi, proprio di fronte a noi, l’architettura di sicurezza in Europa, che ha garantito la pace negli ultimi decenni, sta crollando.

Gli eventi attuali sono una prova dell’unità dell’Unione Europea e della NATO, quindi dobbiamo dimostrare unità per garantire pace e sicurezza.

Andrzej Duda ha anche invitato la leadership russa ad astenersi dall’aggressione armata contro l’Ucraina.

Il presidente Gitanas Nausėda ha aggiunto che la Lituania non riconosce alcun tentativo di minare l’integrità territoriale dell’Ucraina. Ha elogiato la reazione dell’UE e di altri paesi alle azioni della Russia sul riconoscimento di alcuni distretti delle regioni di Donetsk e Lugansk.

“Solo una risposta seria e potente può fermare un’ulteriore escalation del conflitto”, ha affermato.

La Redazione

1 Commento
  1. […] aerea registrata : Kiev  è in condizioni di […]

Lascia una risposta
Skip to content