International Newspaper

Pelosi lascerà la leadership della Camera degli Stati Uniti

Ma rimarrà al Congresso

La presidente della Camera Nancy Pelosi (D-Calif.) il 17 novembre ha annunciato che si sarebbe dimettersi dalla leadership dei democratici della Camera dopo che i repubblicani hanno ribaltato la camera. Quando sono arrivata per la prima volta al piano della Camera a 6 anni, non avrei mai pensato di passare da casalinga a oratrice della casa””, ha detto…

Pelosi ha vinto la rielezione a medio termine con l’84% dei voti, sconfiggendo facilmente il repubblicano John Dennis.

Le parole di Nancy Pelosi

WASHINGTON, DC – NOVEMBER 17: U.S. Speaker of the House Nancy Pelosi (D-CA) delivers remarks from the House Chambers of the U.S. Capitol Building on November 17, 2022 in Washington, DC. Pelosi spoke on the future of her leadership plans in the House of Representatives. (Photo by Anna Moneymaker/Getty Images)

“La Scrittura ci insegna che per tutto c’è una stagione, un tempo per ogni scopo sotto il cielo”, ha detto Pelosi al piano della Camera a Washington.

“Per me, è giunto il momento per una nuova generazione di guidare il caucus democratico che rispetto così profondamente, e sono grato che così tanti siano pronti e disposti ad assumersi questa fantastica responsabilità”, ha aggiunto.

Pelosi, 82 anni, ha detto che rimarrà al Congresso.

Durante il discorso, che spesso ha attirato applausi, Pelosi ha raccontato di aver visitato il Campidoglio per la prima volta quando era giovane, con suo padre Thomas D’Alesandro Jr., un membro del Congresso all’epoca.

“Quando sono arrivata per la prima volta al piano della Camera a 6 anni, non avrei mai pensato di passare da casalinga a oratrice della casa””, ha detto.”

Pelosi è stato il principale democratico alla Camera dal 2003, compresi diversi periodi come oratore, una posizione ricoperta da un membro della maggioranza.

Pelosi aveva promesso di non candidarsi di nuovo all’oratore, ma non ha fatto alcuna promessa di essere il principale democratico alla Camera se i democratici fossero in minoranza.

I repubblicani hanno capovolto la Camera questa settimana e si assicureranno il controllo una volta che il nuovo Congresso si riunirà nel gennaio 2023.

Pelosi non ha approvato un successore.

Possibili successori

Hakeem Jeffries

Rep. Hakeem Jeffries (D-N.Y.) è stato a lungo vociferato come il favorito per sostituire Pelosi, ed è stato approvato dai primi due

US Representative Hakeem Jeffries (C), Democrat of New York, speaks to the press as heads for a Democratic whip meeting at the US Capitol in Washington, DC on November 17, 2022. – Republicans on Wednesday took control of the US House of Representatives from Democrats, networks said, narrowly securing a legislative base to oppose President Joe Biden’s agenda for the final two years of his term – and leaving power in Congress split. (Photo by OLIVIER DOULIERY / AFP) (Photo by OLIVIER DOULIERY/AFP via Getty Images)

deputati di Pelosi giovedì.

Jeffries, 52 anni, ha ricevuto il sostegno del leader della maggioranza della Camera Steny Hoyer (D-Md.) e del Whip della maggioranza della Camera James Clyburn (D-S.C.)

Jeffries è attualmente il presidente del caucus democratico.

Jeffries non ha confermato che sta correndo per sostituire Pelosi e il suo ufficio non ha risposto.

Hoyer e Clyburn hanno detto che si stanno anche facendo da parte per lasciare che i giovani democratici prendano il controllo del caucus. Clyburn ha anche sostenuto l’assistente presidente della Camera Katherine Clark (D-Mass.), 59, e il vicepresidente del caucus democratico della Camera Pete Aguilar (D-Calif.), 43, per le posizioni di leadership.

Sean Patrick Maloney

Rep. Sean Patrick Maloney (D-N.Y.), 56, il capo del braccio della campagna democratica della Camera, è fuori dal quadro dopo aver perso contro il repubblicano Mike Lawler nella corsa per rappresentare il 17° distretto congressuale di New York.

Supporto

Un certo numero di membri ha parlato a sostegno di Pelosi prima del suo discorso, compresi i rappresentanti. Ann McLane Kuster (D-N.H.), Mark Takano (D-Calif.) e Joe Wilson (R-S.C.).

Dopo il discorso, numerosi membri hanno abbracciato Pelosi.

“La presidente Nancy Pelosi è il G.O.A.T. “Grazie per tutto quello che hai fatto per l’America””, ha detto Jeffries in una dichiarazione.” GOAT è il più grande di tutti i tempi.

I democratici della Camera voteranno i loro leader a novembre. 30. I repubblicani della Camera hanno già scelto il leader della minoranza della Camera Kevin McCarthy (R-Calif.) come candidato oratore e hanno selezionato i loro altri leader. È ufficiale. “La regola democratica a partito unico è finita””, ha detto McCarthy a Fox News il 16 novembre: “Abbiamo licenziato Nancy Pelosi“.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content