International Newspaper

Ucraina-Russia, Kiev cambia: la nuova strategia del generale Syrsky

(Adnkronos) –
"L'Ucraina è passata ad un'operazione difensiva. L'obiettivo è infliggere perdite pesantissime alla Russia". La strategia di Kiev nella guerra contro la Russia è cambiata ed è il generale Olkesandr Syrsky, nuovo capo delle forze armate, a illustrare la tattica per sommi capi. "L'Ucraina è passata ad un'operazione difensiva, che consiste nell'infliggere il maggior numero possibile di perdite alla Russia in una guerra sempre più tecnologica", dice il generale in un'intervista alla tv tedesca Zdf. "Il ruolo dei droni in questa guerra è diventato sempre più importante, giorno dopo giorno, e l'uso di questi mezzi si intensifica da entrambe le parti", dice Syrsky. Il generale, che ha sostituito Valerii Zaluzhny, smentisce le ricostruzioni e i ritratti che lo definiscono come un comandante pronto a tutto pur di arrivare all'obiettivo: "La vita di un soldato è il bene supremo, sono pronto a ritirarmi da una posizione per non sacrificare tutti i miei uomini. In questa guerra, che sapevo sarebbe stata lunghissima sin dal 2014, Le perdite della Russia sono superiori 7-8 volte a quelle dell'Ucraina, i comandanti russi utilizzano la tattica degli assalti con 'carne da cannone'". Il traguardo rimane sempre lo stesso: "Tutto è legato al fatto che dobbiamo chiudere la guerra arrivando ai nostri confini. Non vengono prese in considerazione altre opzioni, semplicemente perché non abbiamo scelta. Siamo stabili, siamo forti. Ci manca il sostegno, ci mancano munizioni e equipaggiamenti". 
Syrsky nelle ultime ore è stato al fronte, come spiega il presidente Volodymyr Zelensky, che in un messaggio su Telegram garantisce "massima attenzione e massimo sostegno" a Avdiivka, Kupyansk e Lyman. "Il comandante Syrskyi e il ministro della Difesa Umerov hanno raggiunto i punti caldi sulla linea del fronte e hanno fatto rapporto. I problemi esistenti vengono risolti: le unità vengono integrate, vengono inviati rinforzi. Ci saranno ulteriori invii di droni e mezzi per la guerra elettronica. I posti di comando vengono rinforzati", sintetizza Zelensky.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content