International Newspaper

Cirque Le Roux: The Elephant in the Room

Dal 22 Febbraio al 29 Maggio 2022 presso Chamäleon Berlino

Con The Elephant in the Room, il Cirque francese Le Roux riporta sul palco del Camäleon l’estetica dei vecchi film di Hollywood.
The Elephant in the Room è l’omaggio del Cirque Le Roux all’antica arte del cinema. L’ ‘acrobazia moderna incontra la Hollywood degli anni ’30…

Lo spettacolo non è una sequenza simile a una rivista di equilibri, sollevamenti e salti, ma racconta una storia emozionante piena di colpi di scena intelligenti. Con questo spettacolo, la Compagnia offre un’esperienza circense straordinaria per il genere.

The Elephant in the Room

The Elephant in the Room Chamäleon Theater Foto Jean Penninck

The Elephant in the Room ha un tocco da film noir, non da ultimo dovuto alla musica da sala da ballo e orchestrale degli anni ’30. Il pubblico accompagna gli artisti nella sala da ballo e nella sala fumatori della tenuta di campagna di Miss Betty e sperimenta l’aumento della tensione drammatica, come si sviluppano sentimenti ed emozioni e come i personaggi cadono e si riconciliano.

In particolare l’unico ruolo femminile dello show, quello di Miss Betty, è ispirato a Marlene Dietrich, un’icona di Hollywood degli anni ’30. Per i membri della Compagnia, è una pioniera del femminismo. Dice la regista teatrale Charlotte Saliou: “Se mettiamo la rappresentazione delle donne nei film noir in questo contesto, vediamo l’inizio di un’era in cui le donne non erano più costrette a ricoprire ruoli socialmente caratterizzati. Vediamo donne che mettono in discussione le strutture ideologiche del patriarcato tradizionale e diventando sempre più indipendente”.

I premi ricevuti

The Elephant in the Room è stato creato nel 2015. Nello stesso anno, lo spettacolo è stato rappresentato all’Edinburgh Fringe Festival e nominato per il prestigioso Total Theatre Award. Nel 2017, The Elephant in the Room ha ricevuto l’Étoile du Parisien Award. Da allora, il pezzo è stato eseguito in tutto il mondo più di 400 volte. Ora, la Compagnia lo ha rivisto in collaborazione con il Chamäleon e ha ampliato il cast da quattro a sei attori.
Il successo dell’opera è dovuto, tra l’altro, al suo spirito sensibile al tempo. The Elephant in the Room tematizza un atteggiamento sociale che ignora i segni dei tempi, come il totalitarismo, la crisi economica e la carestia.

Le parole di Charlotte Saliou regista

“Questo è uno dei motivi per cui abbiamo chiamato la commedia The Elephant in the Room“, spiega Charlotte Saliou, riferendosi

The Elephant in the Room Chamäleon Theater Foto Jean Penninck

alle persone che ignorano le palesi ingiustizie sociali come il proverbiale Elefante al centro della stanza. “Dal punto di vista culturale, lo spettacolo, oltre che il tempo che rappresenta, è anche una contromisura alla crisi economica mondiale, alla rinascita della bellezza dei film, dei musical e dei balli di Hollywood. Naturalmente, presenteremo una versione esagerata di questo l’aristocrazia, un’interpretazione burlesca, che usa l’umorismo come il nostro strumento più importante.”

Le parole del Direttore artistico del Chamäleon Anke Politz

“Con una professionalità dettagliata, il Cirque le Roux mette in scena discipline spesso non apprezzate o tradizionalmente come la clownerie, la farsa e la commedia fisica, creando così narrazioni molto divertenti e assurde”. afferma Anke Politz, Direttore Artistico del Chamäleon. La Compagnia evita costantemente le tendenze: le sue produzioni hanno un tocco retrò, le acrobazie si fondono con lo spettacolo, i costumi e la scenografia non sono minimalisti, ma lussureggianti e diversificati. Il nostro obiettivo è rimanere sensibili e aperti a tutto ciò che accade nel mondo delle arti dello spettacolo”, afferma la direttrice del Cirque le Roux Charlotte Saliou: “È un mondo in costante movimento, mescolanza e collaborazione per creare nuove forme uniche”.

Le produzioni della Compagnia non solo convincono con eccezionali acrobazie, così Anke Politz, ma sono emotivamente commoventi, facendo ridere e pensare il pubblico. “La mia priorità è vedere gli acrobati come attori a pieno titolo, come se non fossero mai stati al circo. Voglio aiutarli a trovare il piacere e la gioia sul palco come un bambino libero e felice”, afferma la regista Charlotte Saliou , descrivendo il suo credo. “Incoraggio gli artisti a cercare le emozioni che li ispirano e contemporaneamente ad affermare l’intero vocabolario del corpo: l’umorismo fisico, l’assurdo, il comico, la farsa”.

Il Cirque le Roux

The Elephant in the Room Chamäleon Theater Foto Jean Penninck

Il Cirque le Roux è stato fondato nel 2014 nella Nuova Aquitania, nella Francia occidentale, e fin dall’inizio si è posto il compito di mettere in scena il circo contemporaneo con mezzi cinematografici. Durante lo spettacolo, il pubblico è immerso in uno scintillante mondo onirico, dove i limiti dell’umanamente possibile si dissolvono così come nel cinema i confini tra realtà e fantasia. Il Cirque Le Roux è la prima compagnia francese a fare un’apparizione come ospite al Chamäleon. In questo contesto, The Elephant in the Room celebra la sua prima tedesca e, allo stesso tempo, presenta per la prima volta la nuova produzione rivista, creata in collaborazione con il Chamäleon. È una rara occasione per vivere il mondo del “Cinema-Circus”.

Charlotte Saliou la regista

Charlotte Saliou ha studiato pianoforte e canto lirico al Conservatorio Nazionale (CNR) di Aubervilliers. Allo stesso tempo, ha completato la formazione per diventare una ballerina. Poco dopo il completamento degli studi, riceve un premio per il canto lirico e si unisce alle Compagnie Figaro and Co per diversi spettacoli. Presto, Charlotte Saliou ha riconosciuto il suo talento nel toccare le persone con testi e linguaggi del corpo, facendole ridere e piangere. Questo è stato seguito da una formazione presso la rinomata Scuola di recitazione e clownerie Le Samowar, dove Charlotte Saliou ha sviluppato il suo stile speciale, combinando canto lirico, teatro fisico, clownerie, testo e teatro. Il suo primo assolo di clown, “Jackie Star, l’élégance et la beauté” è stato un successo internazionale nel 2004 e ha avuto più di 500 spettacoli.
Durante un tour in Canada, dove si è esibita nel famoso La Tohu a Montreal per un certo periodo, Charlotte Saliou ha incontrato i co-fondatori del Cirque Le Roux. Nel 2011, Charlotte ha creato un nuovo spettacolo semi-autobiografico con Diane Bonnot, Lula Hugot e Laurence Cools, ElianeS, che ha vinto il SACD Performing Street Arts Award nel 2016. Oltre al suo coinvolgimento con il Cirque Le Roux, Charlotte Saliou dirige diversi teatri musicali compagnie come Le Grand Orchestre de Poche e la Compagnia Girgomar.

Il Cast

Direzione artistica: Circo Le Roux
Produzione: Charlotte Saliou
Autori: Lolita Costet, Charlotte Saliou, Grégory Arsenal, Philip Rosenberg, Yannick Thomas
Artisti: Nael Jammal, Craig Gadd, Lina Romero, Jack McGarr, Antonio Terrones, Kritonas Anastasopoulos
Musica: Alexandra Stréliski
Costumi: Cirque Le Roux e Clarisse Baudinière
Luci: Circo Le Roux
Sound Design: Cirque Le Roux

Scenografia: Cirque Le Roux
Il 08.04.2022 e il 20.05.2022, gli spettacoli vengono eseguiti con traduzione nella lingua dei segni.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content