International Newspaper

Leasing sociale delle auto: boom di richieste in Francia

(Adnkronos) – Il leasing sociale delle auto elettriche è stato accolto in Francia con grande entusiasmo, il Governo ha sospeso le domande, per eccesso di richieste.  Uno strumento innovativo che consente a chi ha dichiarato un reddito inferiore ai 15.400 euro, di ottenere un leasing agevolato di un veicolo a zero emissioni.  Il leasing sociale di un’auto elettrica in Francia prevede un canone agevolato fino a 150 euro al mese per almeno 3 anni.  Un’iniziativa che si rivolgeva, almeno nella sua prima fase, a chi percorreva più di 8.000 km l’anno, in questo caso il Governo finanziava fino a 13.000 euro.  Visto il grande successo, le richieste accettate sono state “solo” 50.000.  A fine gennaio risultavano presentate oltre 90.000 richieste di leasing sociale per l’auto, il Governo francese ha stanziato per questo incentivo al leasing di un’auto elettrica, circa 650 milioni di euro.  Il Governo francese intende prolungare il bonus incentivo legato al leasing di un veicolo a zero emissioni anche per il 2025.  L’unica incognita è l’ammontare dei fondi, se saranno confermati quelli stanziati nel 2024 o se si deciderà di agevolare ulteriormente la transizione energetica permettendo ai cittadini francesi di accedere più facilmente al mondo dell’elettrificazione.  I requisiti per accedere in Francia al leasing sociale di un’auto elettrica sono: • essere maggiorenni  • residenza in Francia • reddito fiscale inferiore ai 15.400 euro • percorrere più di 8.000 km l’anno per svolgere la propria attività professionale, l’auto è in questo caso è uno strumento di lavoro • vivere a più di 15 km dal posto di lavoro. Il datore di lavoro nel caso dei dipendenti rilascerà tramite una autocertificazione, una attestazione —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content