International Newspaper

DR sigla accordo in esclusiva per l’Europa con Baic

(Adnkronos) – DR Automobiles Group è in una fase trattativa per "nuove partnership con alcuni colossi asiatici. Una di queste è stata appena siglata, quella con Baic che ha scelto DR Automobiles come suo unico referente per l’Europa". Lo comunica una nota del gruppo molisano: d'altrone sin dall'inizio della sua 'avventura' DR ha sempre avuto un forte rapporto con il sistema dei produttori automobilistici cinesi – in particolare Chery Jac – e dopo l’ultimo Salone di Shangai "è iniziato un periodo di intensi contatti con alcuni dei più grandi costruttori locali.  Da queste collaborazioni sono stati sviluppati nel corso degli anni i vari modelli della gamma DR a cui si poi aggiunti quelli dei brand Evo e Sportequipe". Il gruppo molisano evidenzia peraltro come come questo modello industriale e i risultati commerciali che ne sono derivati fanno di DR Automobiles Groupe "uno degli interlocutori privilegiati dell’industria automobilistica cinese" con una strategia però che "non prevede delle joint-venture ma accordi di collaborazione attraverso i quali il gruppo preserva la propria piena autonomia ed il controllo totale del pacchetto azionario".  Nel caso di Baic si tratta di un colosso che produce autoveicoli, motoveicoli, mezzi commerciali e militari e che ha sede a Pechino. Fondata nel 1987 dal Governo Municipale di Pechino dalla fusione della Beijing Automobile Works e la Beijing Automobile and Motorcycle United Company, oggi produce in Cina anche per altri brand europei ed asiatici ed è la quarta azienda automobilistica cinese per volumi di vendite. In realtà una collaborazione tra DR Automobiles e BAIC è operativa già dallo scorso anno ed ha portato allo sviluppo di alcuni modelli come la EVO 5, recentemente lanciata in gamma EVO e l’X K2, con cui ha appena debuttato il nuovo brand premium del gruppo. Ma questa partnership è stata ora allargata ad altri prodotti e prevede un rapporto di esclusiva per l’intero mercato europeo finalizzato alla progettazione, sviluppo, produzione e commercializzazione di nuovi modelli.  Si tratta dunque – si sottolinea da Macchia d'Isernia – "di un accordo strategico in funzione del processo di espansione non solo sul mercato italiano ma anche sui mercati esteri, quest’ultimo appena avviato dal gruppo italiano. Il primo mercato oltre i confini nazionali a beneficiarne sarà quello spagnolo, dove DR Automobiles ha già iniziato ad operare, vendendo da gennaio ad oggi oltre 1.500 automobili". —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content