International Newspaper

Strage Palermo, oggi l’interrogatorio dei tre fermati

(Adnkronos) – Si terrà oggi, mercoledì 14 febbraio, in mattinata, davanti al gip di Termini Imerese (Palermo), l'interrogatorio di garanzia di Giovanni Barreca, il muratore di 54 anni che ha sterminato la sua famiglia, la moglie Antonella Salamone e due figli di 15 e 5 anni, e della coppia, Sabrina Fina e Massimo Carandente, due disoccupati con l’ossessione del demonio, accusati di complicità nella strage familiare.  Secondo i primi esami medico legali Kevin Barreca, 15 anni, ed Emanuel Barreca di 5 prima di essere uccisi sarebbero stati torturati con attizzatoi e catene. I due ragazzini sarebbero stati soffocati. Il più grande è stato trovato sul lettino attaccato a una catena. Per tutti e tre l’accusa è omicidio e soppressione di cadavere. Secondo la Procura termitana la coppia, che si dichiara innocente, avrebbe istigato Barreca dicendogli che i figli erano posseduti da Satana.  Sabato saranno eseguite invece le autopsie sui cadaveri delle tre vittime. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content