International Newspaper

Sport, Abodi: “Renderlo accessibile a tutti deve essere nostra ossessione”

(Adnkronos) – "Le emozioni sono tutto, sognavo giornate come queste. Qui è rappresentato un sistema che sa rappresentare tutte le facce dello sport celebrando le vittorie e mettendo a disposizione di tutti la pratica sportiva. Per noi deve essere un'ossessione rendere lo sport accessibile a tutti, dando opportunità a ogni genere, condizioni economiche e geografia". Lo ha detto Andrea Abodi, ministro per lo sport e i giovani, durante la conferenza di presentazione del rapporto Ics e Sport e Salute 2023.  Il ministro, poi, ha chiarito come "ci sarà la necessità di lasciare a qualcun altro, l'importante è far crescere il movimento a tutti i livelli. Dobbiamo essere locomotiva del paese; nelle vittorie è facile essere tutti tennisti, difficile è farlo nelle sconfitte. Deve esserci volontà comune di lavorare, dobbiamo avere motivazione feroce per andare avanti. Lo sport è socialità, se volgiamo rafforzare difesa immunitarie sociali è questo a cui dobbiamo fare riferimento", aggiunge Abodi, sottolineando che “bisogna saper anche valorizzare le piccole cose che facciamo insieme”. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content