International Newspaper

Sanremo, totonomi per Festival 2025: Antonella Clerici in pole

(Adnkronos) – Con i record d'ascolti inanellati in cinque anni da Amadeus al Festival e un cambio di vertice Rai all'orizzonte, non è facile immaginare una rapida risoluzione dell'incognita su Sanremo 2025, che si è aperta con la fine del festival sabato scorso. Amadeus ha detto con molta chiarezza che non lo rifarà e sembra difficile che a questo punto che possa tornare indietro. Ma da più parti – in primis dai discografici – viene invocata la prosecuzione di un modello che ha dato insieme grandi risultati d'ascolti, grandi risultati per la musica e un ringiovanimento del pubblico che è una garanzia per il futuro del festival.  Ieri mattina, collegata in diretta con Fiorello, Antonella Clerici ha detto chiaramente che lei non avrebbe paura di prendere il testimone del re Mida degli ascolti, magari in coppia con un conduttore più giovane. Fiorello ha proposto Alessandro Cattelan (che di gara canore se ne intende, visti i 10 anni passati ad 'X Factor') ma circola – a quanto apprende l'Adnkronos – anche il nome di Stefano De Martino. Una conduttrice benvoluta dal pubblico di Rai1 insieme ad un conduttore che guarda ai giovani potrebbe essere la soluzione. Magari con la direzione musicale del festival affidata ad un noto direttore d'orchestra e/o arrangiatore.  Clerici non è naturalmente l'unico nome che la Rai potrebbe giocarsi dal suo interno: Carlo Conti è un uomo d'azienda e probabilmente non si tirerebbe indietro di fronte all'imponente mission, ma i suoi impegni con 'Tale e Quale', che regalano grandi soddisfazioni a Viale Mazzini, potrebbero risentirne. Si parla anche di Paolo Bonolis, ma forse solo perché il suo contratto con Mediaset è in scadenza a giugno. 
Bonolis ha già fatto più volte il festival e chissà se avrebbe voglia di cambiare di nuovo gruppo e mettere le mani sul festival nel momento del suo picco d'ascolto. Così come non è dato ancora sapere se la Rai sia interessata ad un suo tracloco. Le voci che si rincorrono sono tante, spesso prive di elementi reali a supporto: si è parlato molto anche dell'ipotesi di Laura Pausini in coppia con Paola Cortellesi ma le due non hanno mai accennato ad una simile possibilità, per non parlare del fatto che la macchina del festival assorbe molti mesi di preparazione e entrambe hanno due carriere lanciatissime tra musica, tv e cinema. Qualcuno tira fuori dal cilindro anche ipotesi di coppie Rai-Mediaset, con l'intervento, accanto ad un conduttore Rai, di Maria De Filippi (che peraltro ha già fatto un festival con Carlo Conti) o di Gerry Scotti. Ma siamo per ora nell'ambito del FantaSanremo e i bonus e i malus sono ancora tutti da ponderare. (di Antonella Nesi) —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content