International Newspaper

Lecce-Juventus 0-3, doppietta di Vlahovic e gol di Bremer: Allegri è primo

(Adnkronos) –
La Juventus vince 3-0 sul campo del Lecce con la doppietta di Vlahovic e il gol di Bremer nel match valido per la 21esima giornata e sale al primo posto nella classifica della Serie A 2023-2024, scavalcando l'Inter che ha una partita in meno. I bianconeri allenati da Allegri hanno 52 punti, uno in più dei nerazzurri di Inzaghi che nella serata di lunedì 22 gennaio affrontano il Napoli a Riad nella finale della Supercoppa. Il Lecce rimane a 21 punti.  L'occasione creata dalla Juve al primo minuto, con la conclusione di Vlahovic che non inquadra la porta, illude chi si aspetta una partita scoppiettante. In realtà, lo spettacolo non è memorabile e le azioni degne di nota non abbondano. I bianconeri provano a sfruttare le palle inattive e all'11' si rendono pericolosi. Corner, colpo di testa di McKennie e Krstovic salva sulla linea. Il Lecce non si limita a contenere e prova a spingere, Krstovic al 15' alza la mira: arriva qualche pallone nell'area di Szczesny ma il portiere ospite passa un primo tempo di sostanziale riposo. Nel nulla della cronaca, con tanti errori a spezzettare il gioco, si apprezza un gesto tecnico: è di Allegri, che controlla di tacco un pallone uscito dal campo. Il copione cambia nella ripresa e la differenza sta tutta nell'entrata in scena di Vlahovic. Il centravanti serbo, poco brillante nel primo tempo, si fa vivo al 52': colpo di testa in tuffo, palla fuori di poco. La Juve sfonda al 59'. Yildiz impegna Falcone, l'azione prosegue con il cross di Cambiaso e la conclusione al volo di Vlahovic: 0-1. Il Lecce accusa il colpo, la Juve insiste e al 68' raddoppia. McKennie, uno dei migliori tra i bianconeri, colpisce di testa e offre a Vlahovic una palla da spingere in rete: 0-2. Il Lecce, alle corde per il micidiale uno-due, prova a rimanere agganciato alla partita. La reazione salentina è nel tiro di Dorgu che, al 75', Szczesny controlla senza problemi. Allegri svuota la panchina e inserisce giocatori freschi per gestire l'ultima porzione di gara. Nel finale, la Juve cala il tris. Punizione di Iling Junior, Bremer decolla e fa centro con un colpo di testa: 0-3, la Juve si prende il primo posto. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content