International Newspaper

Influenza 2024, non è finita: “Con primavera anticipata la stagione si allunga”

(Adnkronos) – Una ventata di freddo polare che nei prossimi giorni, secondo i meteorologi, lascerà il posto in tutta Italia a un anticipo di primavera. Un''inversione termica' che "favorirà i cosiddetti virus cugini, rallentando la discesa della curva delle sindromi simil-influenzali monitorata dalla sorveglianza RespiVirNet, e allungando di fatto la stagione" dei malanni invernali. E' la previsione del virologo dell'università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco.  "L'influenza vera e propria – spiega all'Adnkronos Salute – rappresenta la quota più consistente della curva epidemica, ma non l'unica. Se per effetto delle temperature più miti i casi di influenza 'doc' presumibilmente scenderanno, come sempre lo sbalzo termico farà aumentare i contagi da virus cugini. Il totale delle sindromi respiratorie", che nell'ultimo bollettino settimanale diffuso dall'Iss superava gli 800mila casi, "frenerà dunque la sua discesa – si aspetta il medico – rallentando la conclusione della stagione influenzale".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content