International Newspaper

Frosinone-Milan 2-3, successo dei rossoneri in rimonta grazie a Jovic

(Adnkronos) – Vittoria in rimonta per il Milan che si impone 3-2 sul Frosinone allo Stirpe. La squadra di Pioli, passa per prima in vantaggio, ma poi si fa superare prima di trovare il pari e il gol del successo con Jovic appena entrato. Con questo successo il Milan sale a 49 punti e riavvicina la Juventus, impegnata domani a San Siro con l'Inter. Il Frosinone, invece, nonostante la buona gara, è costretto a fermarsi in casa dopo i quattro punti conquistati nelle ultime due gare, restando a 23 punti. Pioli per la sfida conferma lo stesso undici iniziale per la quarta gara di fila con Giroud supportato da Pulisic, Loftus-Cheek e Rafael Leao. Dall'altra parte anche Di Francesco dà continuità al tridente Soule-Kaio Jorge-Seck, con Mazzitelli preferito a Bourabia a centrocampo. Al 1' errore di Maignan, Adli atterra in area Mazzitelli, ma Pairetto fa proseguire e Soule calcia oltre la traversa. il Milan controlla e cerca l'affondo che arriva al 17': Rafael Leao sfreccia sulla sinistra e scodella per Giroud che di testa non dà scampo a Turati per l'1-0.  I padroni di casa rispondono al 20' con il sinistro di Seck che Maignan alza sopra la traversa. Il Frosinone trova il pari poco dopo. Al 24' Solule pareggia su calcio di rigore assegnato per un tocco di mano di Leao. La squadra di Pioli cerca subito di tornare avanti e al 29' ci prova Pulisic ma sul destro secco, Turati ci mette i pugni. Rossoneri vicini al nuovo vantaggio in chiusura di primo tempo. Al 47' Leao fugge sulla sinistra e il cross deviato da Okoli sta per scavalcare Turati che è bravo a deviare con un colpo di reni. Ad inizio ripresa ancora Milan pericoloso. Al 60' ennesima giocata di Rafael Leao sulla linea di fondo ma il tiro di piatto è schermato da Okoli. Poco dopo cross di Theo Hernandez per Giroud che non riesce ad imprimere forza di testa. Al 65' passa in vantaggio il Frosinone: filtrante di Soule per Mazzitelli che incrocia il destro da posizione defilata e sorprende Maignan per il 2-1. Il Milan non ci sta, alza il baricentro e carica a testa bassa.  Al 72' arriva il pari: sugli sviluppi del corner, cross di Adli, sponda di Giroud per Gabbia che da solo in tuffo insacca per il 2-2. I rossoneri non si arrestano, al 74' accelerazione di Leao ma cross troppo arretrato per tutti. La squadra di Di Francesco soffre e all'81' il Milan passa ancora: errore di Lirola in disimpegno poi un rimpallo tra Valeri e Romagnoli favorisce il nuovo entrato Jovic che di destro da due passi non lascia scampo a Turati per il 3-2 finale. —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content