International Newspaper

Consumi, cosa acquistare e perchè nel 2024, arriva Guida di Catawiki

(Adnkronos) – Il 2024 porterà sicuramente dei cambiamenti a livello sociale ed economico, ma la passione e la curiosità – sentimenti che guidano i collezionisti – persisteranno e il mercato delle aste online continuerà a crescere . In questo quadro socio economico, quali saranno quindi le tematiche e gli oggetti che guideranno gli acquisti nel corso dell’anno? A rivelarlo è Catawiki, leader in Europa per gli oggetti speciali, che, grazie al supporto dei suoi 300 esperti e alla collaborazione con Nina Siegal, giornalista del New York Times, ha realizzato la ‘Guida su cosa acquistare (e perchè) nel 2024’.  La Guida illustra al suo interno i sette macro-temi e i 51 oggetti che traineranno le scelte dei consumatori durante l’anno. Eventi significativi come le Olimpiadi di Parigi e gli attesi film Marvel guideranno le vendite di memorabilia e icone pop. Si delinea anche una netta distinzione tra spazi esterni e interni: se in pubblico domineranno oggetti fashion di qualità e “sobri”, tra le mura domestiche, invece, torneranno a spopolare opere d’arte e pezzi di design audaci e giocosi. La moda predilige qualità dei materiali, design senza tempo e valore intrinseco. Per gli interni, soluzioni come tele vivaci, sculture d'effetto e divani modulari colorati sono apprezzate per aggiungere luminosità alla casa. Il 2024 si prospetta in definitiva come un anno incentrato sulla sostanza, con investimenti all’insegna dei brand classici – come Omega, Porsche o MontBlanc – o di prodotti di nicchia come l’Armagnac, i vini naturali del Giura o l’argenteria Ercuis.  “L’ingrediente segreto che ci ha portato a diventare il principale marketplace per oggetti speciali in Europa è la possibilità di mettere a disposizione di venditori e acquirenti la vasta conoscenza dei nostri esperti, ognuno con una lunga esperienza nella propria categoria: dall’arte al design alle auto d’epoca fino agli oggetti da collezione più rari e unici – commenta Stefania Filizola, Director di Catawiki. Quest’anno, abbiamo scelto di fare qualcosa di speciale per i nostri utenti: una guida informativa sugli oggetti speciali da non perdere nel 2024. Dai prodotti meno noti dei grandi brand agli oggetti legati a momenti culturali salienti, questo sarà un anno costellato da 51 oggetti imperdibili divisi in sette temi principali che, quale tesoro di consigli concreti, guideranno i lettori nei prossimi mesi”. Osservando le ultime tendenze di mercato, l’oscillazione dei prezzi e del valore degli oggetti e i prossimi eventi culturali, ecco le sette parole chiave che guideranno gli acquisti nel 2024: Qualità sottovalutata: in un mercato così movimentato, destinato a diventare sempre più attivo, i collezionisti devono essere astuti per non farsi trainare dai facili entusiasmi, ma cercare nicchie sottovalutate in cui si nasconde la prossima grande novità. Secondo gli esperti di Catawiki, alcuni degli oggetti che sono relativamente sottovalutati al momento, ma che probabilmente acquisiranno valore nei prossimi anni, sono: l’armagnac, gli orologi Omega vintage degli anni ‘60, la Porsche Cayman S e Boxster S, le stampe di Sonia Delaunay e le poltrone di Eileen Gray.  Il mondo delle Olimpiadi: il morale è alto per le Olimpiadi estive del 2024 a Parigi, i primi Giochi dopo la pandemia. Questa celebrazione farà crescere l’interesse dei collezionisti per ogni tipo di memorabilia sportivo, una delle categorie in più rapida crescita sulla piattaforma, con un aumento di quasi il 60% delle vendite complessive nell’ultimo anno. Gli esperti di Catawiki segnalano un crescente interesse per le origini greche dei Giochi e quindi per oggetti emblematici come monete, busti classici e magliette indossate nelle gare, così come i memorabilia autografati dalle leggende dello sport e dagli atleti esordienti.  Moda discreta e di qualità: l’era del luccichio è finita, i loghi vistosi dei brand sono fuori moda e il lusso discreto continuerà a dominare la moda durante quest’anno. Nel 2023, la cultura pop ha risvegliato l’interesse per gli indicatori sobri di ricchezza e stile, attraverso il guardaroba cosiddetto ‘old money’ della famiglia Roy della serie televisiva Succession, e la fulminea ascesa del redattore di abbigliamento maschile Derek Guy nel panorama di Twitter post-Elon Musk. Per coloro che desiderano investire nel settore del fashion, Catawiki sottolinea che occorre privilegiare la durata e la qualità dei materiali, come seta, cashmere e lana. Tra gli oggetti identificati dagli esperti figurano infatti le borse senza logo, gli abiti cut-out di Thierry Mugler, le scarpe in pelle scamosciata da uomo di Tod’s e i cappotti in lana di Max Mara.  Arte extra-large ed espressioni audaci: in controtendenza rispetto all’estetica discreta e pacata della moda, gli acquirenti scelgono di fare scelte audaci con opere d’arte di grandi dimensioni e pezzi di design sovradimensionati negli spazi domestici e nei giardini. Le espressioni artistiche di un certo tenore evocano un senso di stupore e meraviglia, coinvolgendo lo spettatore in un mondo di colori, trame e narrazioni, diventando un elemento focale in mezzo a tante distrazioni e generando discussioni vivaci durante gli incontri privati. Nel 2024, gli esperti di Catawiki prevedono che l’arte XXL conquisterà il design d’interni e di arredamento con oggetti come gli arazzi di Sandra Keja Planken, le lampade del designer Jonathan Bocca e il divano “La Michetta” di Gaetano Pesce.  Tecnologia umana contro l’IA: l’umanità non vuole solo sapere se l’intelligenza artificiale ci ruberà il lavoro, ma vuole essere rassicurata sul fatto che non sarà mai in grado di sostituirci in ciò che ci rende veramente umani. Dunque, come in tutti i nuovi progressi tecnologici, spesso si assiste a un contestuale ridimensionamento: in questo caso, un movimento per mantenere e rilanciare le tecnologie con un deciso tocco umano. Gli esperti di Catawiki prevedono che gli acquirenti saranno richiamati dall’insostituibile fattore umano nella tecnologia, in particolare nei metodi di produzione dell’arte, e cercheranno oggetti come strumenti musicali vintage quali i sassofoni Selmer, le prime incisioni di dischi in vinile degli anni ‘90, o macchine fotografiche (digitali e analogiche) con opzioni manuali come le fotocamere Sony DSC-T7.  Oro massiccio: percepito come solido, sicuro e stabile, l’oro è un contrappeso alle fluttuazioni dell’inflazione, all’instabilità economica e alla volatilità della politica globale. Un mondo in continuo mutamento potrebbe mettere in pericolo altri tipi di investimenti, ma il valore intrinseco dell’oro non può essere intaccato. Quando si acquistano oggetti d’oro, non conta solo il valore intrinseco del metallo, ma anche il brand che può aggiungere valore sostanziale, fino al 70%. Per i collezionisti del 2024 la strada da seguire è quella dei nomi classici, come Rolex e Cartier. Gli esperti di Catawiki consigliano l’orologio a bracciale Rolex King Midas, banconote in condizioni immacolate e le collane Lunaria di Marco Bicego. Icone pop reinventate: oggi i personaggi dei fumetti sono icone della cultura pop, la loro estetica è presente in molti elementi di design delle case moderne, mentre artisti di strada come Banksy li hanno diffusi nel paesaggio urbano con il proprio marchio di ribellione creativa. Inoltre il 2024 segna l’apogeo della Marvel, che mette i supereroi al centro della scena in sei nuovi film e, dopo il successo di Barbie, Mattel ha in programma film dedicati a personaggi come He-Man, Polly Pocket, Hot Wheels e Uno. Con un’estetica in technicolor e un messaggio semplice, le icone dell’infanzia occupano un posto di rilievo nei nostri ricordi, diventando simboli di sicurezza in un mondo che sta cambiando radicalmente. Tra gli oggetti identificati dagli esperti di Catawiki, ci sono il poster “Obey” di Shepard Fairey, le serigrafie di Mr. Brainwash, i dipinti di Superman e Wonder Woman di Dillon Boy e i fumetti “Daredevil” degli anni ‘60 e ‘80. —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content