International Newspaper

Biden e le parolacce a Netanyahu, ma la Casa Bianca smentisce

(Adnkronos) – Joe Biden è sempre più insofferente e sospettoso nei confronti di Benjamin Netanyahu tanto da chiamarlo, quando parla con i suoi, a "bad fucking guy", traducibile in 'un maledetto cattivo'. E' quanto ha rivelato Politico, citando fonti che hanno parlato con il presidente. Il sito americano ha pubblicato contestualmente la smentita della Casa Bianca. "Il presidente non ha detto una cosa del genere, né la direbbe", ha affermato il portavoce Andrew Bates, spiegando che i due leader hanno "una decennale relazione che è rispettosa in pubblico e in privato".  Il sito americano, comunque, insiste sul fatto che Biden si trova in una situazione sempre più scomoda dall'inizio del conflitto a Gaza, con il premier israeliano che appare desideroso di trascinare gli Usa in un conflitto allargato in Medio Oriente per garantire che continuino ad arrivare armi americane nella regione, e magari anche truppe.  Politico sottolinea quindi come nel campo democratico stia crescendo il timore che il sostegno incondizionato ad Israele possa essere pericolosamente controproducente in vista delle elezioni di novembre, in cui si rischia soprattutto di perdere il voto dei giovani. E si stia diffondendo, anche in maniera trasversale tra le varie correnti, "il consenso sul fatto che la guerra Israele e Gaza debba finire ora e che Biden debba farsi valere su Bibi", ha spiegato un deputato democratico al sito americano.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content