International Newspaper

Fauna israeliana a rischio

Giovedì 3 marzo viene celebrata la Giornata mondiale della fauna selvatica

Come preservare la diversità biologica dopo aver perso i leopardi, i ghepardi, gli orsi e gli struzzi locali, Israele sta per salutare alcune altre specie di fauna selvatica; quali specie sono in pericolo, perché e come salvarle? Ci risponde l’Israel Nature and Parks Autorità…

Giovedì 3 marzo viene celebrata la Giornata mondiale della fauna selvatica,  controlliamo quali animali sono considerati specie in via di estinzione in Israele e insieme valutiamo cosa può essere fatto per proteggerli.

Invertebrati

Farfalla Cigaritis cilissa Photo: Shalev Yasmin

“Per quanto riguarda gli invertebrati, è difficile determinare quale sia lo stato della loro popolazione, ma conosciamo alcune specie di farfalle in via di estinzione, come la farfalla Cigaritis cilissa”, ha affermato Dotan Rotem, ecologista degli spazi aperti presso l’Israel Nature and Parks Authority. Secondo Rotem, questa specie prospera ancora nella regione dell’Alta Galilea, ma sta lottando nelle aree di Sharon, Hadera e Caesara.
“Siamo a conoscenza solo di pochi luoghi in cui esistono ancora popolazioni di questa specie. È una farfalla molto speciale, che vive insieme alle formiche”, ha detto Rotem.

Il grillo talpa

Un altro insetto speciale che fino a poco tempo si pensava fosse estinto è chiamato grillo talpa, una specie che vive solo in Israele ed è originaria dell’area del Mar Morto. Per anni questo tipo di grillo non è stato visto da nessuna parte e recentemente in una riserva naturale sono stati uditi suoni distinti che ci dicono che la specie esiste lì, ha detto l’ecologo. Rotem ha spiegato che siamo in un’era di significativo declino della diversità biologica, soprattutto tra gli insetti. “Questo è un effetto a lungo termine dell’uso di pesticidi e fertilizzanti”, ha detto.

La lucertola dalle dita frangiate di Be’er Sheva

Anche la lucertola dalle dita frangiate di Be’er Sheva è una specie nativa israeliana in via di estinzione. Questa lucertola risiede principalmente nelle sabbie del Negev settentrionale. Rotem ha affermato che la specie era in pericolo perché i suoi habitat stanno diventando scarsi poiché l’equilibrio ecologico nell’area sta cambiando a causa dei progetti di piantumazione di alberi nel sud.

Il Grifone e le lontre

Il declino degli habitat vitali per le lontre in Israele ne sta causando un grave pericolo. Le previsioni dicono che solo poche

Lontra Photo: Shalev Yasmin

dozzine di lontre vivono ancora in Israele e la sua presenza è essenziale per il sistema ecologico e la sua diversità biologica. Per quanto riguarda il Grifone: “Siamo in un movimento su-giù, per lo più downscale, dell’avvoltoio popolazione in Israele, e stiamo lottando per stabilizzarla perché c’è un problema di folgorazione e veleno”, hanno affermato gli ecologisti.

Gli avvoltoi predano in gran parte le carcasse, molte delle quali muoiono a causa del veleno in Israele, che è mortale anche per gli avvoltoi. Secondo Rotem, più stabile è la diversità biologica, più può sopravvivere ai cambiamenti climatici.

“Oggi parliamo molto di connettività, corridoi ecologici – siamo qui per dire che c’è un significato nel guardare l’intero spazio in cui gli animali vivono e possono passare da un luogo all’altro.

È importante anche per il cambiamento climatico. È importante creare una rete di passaggi tra le aree protette, le riserve naturali e le foreste”.

La Redazione

Lascia una risposta
Skip to content