International Newspaper

Kate Middleton sta meglio, Carlo III recupera forze prima intervento: ultime news

(Adnkronos) – Mentre Kate Middleton sta meglio dopo l'intervento, Re Carlo sta seguendo il consiglio di Camilla che, come riporta il Sun, gli ha suggerito di riposarsi in vista dell'intervento a cui dovrà sottoporsi in settimana. La sua diagnosi choc ha fatto seguito alle faticose visite di Stato in Francia, Germania e Kenya nel 2023, scrive il giornale britannico, citando un insider secondo cui "la Regina gli ha detto che ha bisogno di rallentare un po'". Tuttavia, una fonte reale ha affermato: “La sua etica del lavoro è ben nota e non è una sorpresa per nessuno", di conseguenza, anche se potrebbe non essere visto in impegni pubblici per un mese, continuerà a lavorare mentre riposa.  Charles è stato visto girare per la tenuta di Sandringham dove è arrivato da Balmoral venerdì scorso. Il giorno prima Camilla aveva trascorso una notte in più con lui in Scozia prima di partire per la sua villa di campagna a Lacock, nel Wiltshire. Ieri la regina ha dichiarato che il marito sta "bene". Mercoledì scorso gli è stato diagnosticato un ingrossamento della prostata e ha subito rinunciato agli impegni su consiglio dei medici. L'annuncio della sua diagnosi, per incoraggiare più uomini a sottoporsi ad accertamenti in presenza di alcuni sintomi, ha avuto come effetto che la pagina dell’Nhs England sull’ingrossamento benigno della prostata ha registrato 26.170 visite nelle 48 ore successive, rispetto a una media giornaliera di appena 1.400. Quanto a Kate Middleton, la sua degenza in ospedale ha ormai superato la prima settimana. La principessa di Galles è stata ricoverata alla London Clinic martedì scorso prima di un intervento chirurgico addominale programmato e si prevede che vi rimarrà per un periodo compreso tra 10 e 14 giorni in totale mentre si riprende dall'operazione riuscita. Si dice che la principessa 42enne "stia bene", ma non tornerà ai doveri ufficiali fino a dopo Pasqua. —internazionale/royalfamilynewswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Lascia una risposta
Skip to content